custom-header
RICORSO CONTRO REVOCA GRATUITO PATROCINIO PER DIFETTO DI CERTIFICAZIONE CONSOLARE

SEI UNO STRANIERO E TI REVOCANO L’AMMISSIONE PERCHE’ SENZA CERTIFICAZIONE CONSOLARE? ECCO IL RICORSO CONTRO LA REVOCA

GRATUITO PATROCINIO: RICORSO CONTRO REVOCA SE MANCA CERTIFICAZIONE CONSOLARE

GRATUITO PATROCINIO: RICORSO CONTRO REVOCA SE MANCA CERTIFICAZIONE CONSOLARE

Le vicende documentate dai TG ogni giorni danno conto delle necessità delle migliaia di extracomunitari che si approcciano alla giustizia italiana: molti di questi chiedono l’ammissione al gratuito patrocinio ed incontrano le difficoltà di gestione della burocrazia italica in merito alla certificazione da produrre.

Certificazione consolare per avere l’ammissione?

Spesso, infatti, per gli stranieri non è facile ottenere la certificazione consolare dell’indagato/imputato non italiano richiedente l’ammissione al gratuito patrocinio prima del compimento delle necessarie attività  processuali in sua difesa. Capita così che si causi una  compressione del diritto di difesa che non può essere pregiudicato per effetto di comportamenti omissivi o negligenti di soggetti diversi dallo straniero richiedente, ovvero delle medesima autorità  consolare non collaborante con le richieste del soggetto istante l’ammissione al gratuito patrocinio.

OPPOSIZIONE A MANCATA LIQUIDAZIONE DEL GRATUITO PATROCINIO

COSA FARE SE IL GIUDICE RIGETTA LA RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE DEL GRATUITO PATROCINIO?

Ricorso contro il rigetto della richiesta liquidazione del gratuito patrocinio

Ricorso contro il rigetto della richiesta liquidazione del gratuito patrocinio

Può capitare che nella fase iniziale del procedimento, il procuratore – magari ancora non in patrocinio a spese dello Stato – abbia richiesto la distrazione delle spese quale procuratore antistatario. Per un caso analogo, il tribunale di Taranto ha deciso inopinatamente di derivarne la rinuncia alla richiesta di liquidazione del patrocino a spese dello stato, per cui vi era stata ammissione, a seguito della presenza della pregressa richiesta di distrazione delle spese.

Di seguito, gli avvocati in mandato hanno impugnato ex art. 170 DPR 115/2002 a mezzo ricorso ex art. 702 c.p.c. il detto rigetto articolando plurime ragioni in diritto a sostegno dell’erroneità della decisione del Giudice.  I motivi esposti in atto partono dalla non fruibilità dell’unico precedente citato fino a giungere alle questioni sistematiche non considerate nel provvedimento impugnato.

MODULO PER ISTANZA DI LIQUIDAZIONE DEL GRATUITO PATROCINIO

GRATUITO PATROCINIO: QUALE MODELLO PER L’ISTANZA PER LA LIQUIDAZIONE DEL COMPENSO?

istanza per liquidazione gratuito patrocinio

istanza per liquidazione gratuito patrocinio

Spesso si fatica a trovare uno spunto per redigere un atto. Per questa ragione mettiamo a disposIzione una bozza di istanza di liquidazione del compenso del gratuito patrocinio.

Per l’avvocato che deve depositare la propria istanza di liquidazione del patrocinio a spese dello stato, sarà sufficiente fare copia incolla qui sotto o scaricare l’istanza in bozza da slideshare.

Poi basterà implementare i dati del fascicolo e provvedere al deposito telematico o in udienza.

Si deve sempre ricordare che l’istanza di liquidazione dei compensi del gratuito patrocinio deve essere presentata prima della chiusura della fase processuale alla quale si riferisce.

David del santo

Ass. Art. 24 Cost.

RICORSO CONTRO REVOCA AMMISSIONE A GRATUITO PATROCINIO

COME FARE L’OPPOSIZIONE AL MANCATO PAGAMENTO DEL GRATUITO PATROCINIO?

Ricorso contro la revoca del gratuito patrocinio

Ricorso contro la revoca del gratuito patrocinio

L’ammissione al gratuito patrocinio è purtroppo sovente oggetto di valutazioni in revoca del beneficio che richiedono di doversi attivare giudizialmente per veder riconosciuto il proprio diritto all’accesso alla difesa sostenuto dall’erario.

In dette condizioni può essere utile avere una traccia per predisporre il ricorso ex art. 702 bis dpr 115/2002 per l’opposizione alla revoca all’ammissione al gratuito patrocinio.

Riportiamo di seguito un esempio.

David Del Santo

***

TRIBUNALE DI SONDRIO

RICORSO EX ART. 702bis c.p.c.
IN OPPOSIZIONE A DECRETO DI PAGAMENTO
(Art. 170 DPR. 115/2005 – Art. 15 D.L. 150/2011)

CONTRO

Provvedimento di liquidazione: Ordinanza del Tribunale di Sondrio in data nel procedimento civile n. RG. avanti il Tribunale di Sondrio, comunicata in data

RICORSO CONTRO COMPUTAZIONE RENDITA INAIL PER REDDITO GRATUITO PATROCINIO

ESEMPIO RICORSO CONTRO ERRATA IMPUTAZIONE DELLA RENDITA INAIL NEL REDDITO IMPONIBILE

SI COMPUTA LA RENDITA INAIL? ECCO IL RICORSO

SI COMPUTA LA RENDITA INAIL? ECCO IL RICORSO

Uno dei criteri per definire l’ammissione del richiedente al patrocinio a spese dello Stato è il suo rientrare nei requisiti soggettivi. Fra questi, il più rilevante è il rispetto della soglia reddituale e l’esatta identificazione dei parametri che la determinano.

Diventa perciò essenziale comprendere quali sono le voci reddituali che vanno computate e se alcuni elementi di rilevanza economica vadano esclusi. Sul punto, si è in passato ritenuto che la rendita INAIL non vada computata in quanto rappresentativa di un mero risarcimento dello stato di invalidità del percipiente.

Purtroppo, in tempi recenti si è visto pronunciarsi in senso opposto e, così, è divenuto necessario attivarsi in impugnazione con il rigetto avanti il giudice competente per il merito.

RICORSO CONTRO MANCATA AMMISSIONE AL GRATUITO PATROCINIO

COME FARE RICORSO SE RIGETTANO L’AMMISSIONE AL GRATUITO PATROCINIO?

ricorso contro diniego gratuito patrocinio

ricorso contro diniego gratuito patrocinio

La norma prevede che il parametro per l’ammissione al patrocinio a spese dello stato sia il reddito del soggetto istante. Purtroppo, sovente, gli organi competenti a valutare la concessione del beneficio non utilizzano un criterio omogeneo e coerente alla detta disposizione talvolta causando il diniego all’istanza che chiede il beneficio di Stato.

In particolare si sono visti casi di rigetto della domanda in costanza di patrimoni utilizzati come parametro di riferimento in alternativa al dato reddituale.

Per reagire a questa scelta in contrasto alla legge si deve fare ricorso al magistrato competente per la causa di merito.

RICORSO PER CASSAZIONE CONTRO RIGETTO DELL’AMMISSIONE AL GRATUITO PATROCINIO

COME IMPUGNARE IN CASSAZIONE IL MANCATO ACCOGLIMENTO DELL’APPELLO CONTRO IL RIGETTO DELL’AMMISSIONE AL GRATUITO PATROCINIO PATROCINIO

Chiedi il gratuito patrocinio.

Chiedi il gratuito patrocinio.

L’accesso alla difesa per i non abbienti è garantito in presenza delle condizioni soggettive ed oggettive.

Fra le condizioni soggettive la più sensibile per i cittadini è data dalla necessità di non superare il tetto reddituale determinato per legge (adeguato ogni due anni con riferimento alla variazione dell’indice ISTAT). Purtroppo, non sempre si riesce ad ottenere dagli organi competenti alla verifica della sussistenza dei requisiti reddituali una pronuncia conforme a quelli che si ritengono i diritti riconosciuti dall’ordinamento.

GUIDA BREVE AL GRATUITO PATROCINIO IV EDIZIONE – 2014

COME ACCEDERE ALLA DIFESA CON IL GRATUITO PATROCINIO?

SCARICA ORA IL MANUALE PER ESERCITARE IL TUO DIRITTO ALLA DIFESA

Scarica SUBITO GRATIS l’aggiornamento dell’E-BOOK di ART. 24:

“Guida per l’Accesso al Gratuito Patrocinio – IV° edizione – 2014″

  • Gratuito Patrocinio

    Gratuito Patrocinio

    Hai trovato oggi questo blog e vuoi saperne velocemente di più in poco tempo?

  • Una persona cara ha bisogno di organizzare la propria difesa processuale e vuoi esserle utile?
  • Ti serve scoprire come funziona la difesa processuale a spese dello Stato, ma non sai come fare?
  • Necessiti di un avvocato con il gratuito patrocinio, ma non sai da che parte iniziare?
  • Oppure, forse ci leggi da più tempo, e magari hai già scaricato la prima edizione della Guida Breve, ma ora vuoi ritrovare una sintesi di ciò che abbiamo spiegato in oltre 3 anni di articoli e guide dedicati al Patrocinio a spese dello Stato?

ISTANZA GIUDIZIALE DI AMMISSIONE AL GRATUITO PATROCINIO PER LEGGE PINTO

COSA FARE SE L’ORDINE DEGLI AVVOCATI NON TI AMMETTE AL GRATUITO PATROCINIO PER IL RICORSO LEGGE PINTO?

VEDIAMO COME OTTENERE IL GRATUITO PATROCINIO NEL RICORSO PER RISARCIMENTO EX LEGGE PINTO.

Appello contro il diniego di Gratuito Patrocinio

Appello contro il diniego di Gratuito Patrocinio

Il DPR 115/2002 prevede che il patrocinio a spese dello Stato civile vada autorizzato in via provvisoria all’Ordine degli Avvocati del Foro dove si radicherà  il contenzioso. A questo va quindi inoltrata la domanda di ammissione al beneficio per la presentazione del ricorso per il risarcimento da eccessiva durata del processo.

L’ammissione avverrà se saranno  ritenuti esistenti i  requisiti reddituali e la fondatezza della domanda o delle ragioni che portano a a svolgere la richiesta risarcitoria ex legge Pinto.

GRATUITO PATROCINIO: MODELLO ISTANZA AMMISSIONE DELL’ORDINE AVVOCATI DI SIRACUSA

PATROCINIO A SPESE DELLO STATO: COME SCRIVERE LA DOMANDA?

Domanda ammissione al gratuito patrocinio

Domanda ammissione al gratuito patrocinio

I requisiti per l’ammissione al gratuito patrocinio (ovvero il “patrocinio a spese dello Stato”) sono previsti dal DPR 115/220.

A volte però le cose si complicano da sole. In difetto di una domanda di ammissione standard approvata dal ministero e dovendo rimettersi soltanto alla previsione di legge resta da ogni ufficio dell Stato la possibilità di precisare la propria prassi.

Per questa ragione, ogni circondario di tribunale tende a personalizzare la domanda di ammissione al patrocinio a spese dello Stato al fine di consentire la standardizzazione delle richieste che vengono presentate agli uffici giudiziari ivi competenti (tribunale o consiglio dell’Ordine degli Avvocati che siano).

RINUNCIA INCARICO ALL’AVVOCATO E PAGAMENTO PARCELLA

COSA ACCADE SE L’AVVOCATO RINUNCIA ALL’INCARICO CON IL GRATUITO PATROCINIO?

Gratuito Patrocinio

Gratuito Patrocinio

Riportiamo un interessante parere del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Udine che precisa, a seguito di richiesta di un avvocato del medesimo Ordine, cosa accade a seguito di una rinuncia dell’incarico di difesa dopo l’ammissione al patrocino a spese dello Stato.

In particolare, l’avvocato in mandato segnalava l’intenzione rinunciare al mandato professionale conferitogli dall’assistito e chiedeva parere sul fatto se, con riferimento all’attività professionale svolta in tale ultimo procedimento, dovesse chiedere il pagamento delle sue competenze al Giudice o al suo patrocinato. Questo a seguito del fatto che il GIP di Udine, ai sensi dell’art. 112 del DPR 115/02, aveva revocato l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato concessa nel procedimento penale.

GUIDA BREVE ALLA CONVALIDA DI SFRATTO PER MOROSITA’

VUOI SAPERE DI PIU’ SU SFRATTO PER MOROSITA’ E GRATUITO PATROCINIO: ECCO LA GUIDA BREVE ALLA CONVALIDA DI SFRATTO PER MOROSITA’

Scarica GRATIS l’E-BOOK dell’Associazione “ART. 24 Cost.“:

Guida Breve al procedimento di intimazione di convalida di sfratto per morosità anche con il gratuito patrocinio

Guida Breve allo Sfratto per Morosità

Guida Breve allo Sfratto per Morosità

Una giustizia giusta ha lo scopo di garantire l’accesso a strumenti di tutela efficienti. Questo vale anche per la difesa dei diritti che nascono dal rapporto di locazione e per la tutela del credito.

Del resto, mai come in questo momento ve ne è stato bisogno: la situazione economica nazionale erode la liquidità di tutti gli italiani e le famiglie stringono sempre di più i cordoni della borsa. In tali frangenti vengono meno persino le disponibilità per la vita quotidiana e, quindi, si accentuano gli attriti fra locatori ed inquilini.