custom-header
COME FARE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

COME DEVE ESSERE FATTA L’AUTOCERTIFICAZIONE PER I REQUISITI NECESSARI AL GRATUITO PATROCINIO?

COME SCRIVERE L'AUTOCERTIFICAZIONE

COME SCRIVERE L’AUTOCERTIFICAZIONE

Molto spesso può essere opportuno o necessario ricorrere all’autocertificazione della sussistenza di alcuni dati e/o requisiti necessari alla presentazione della domanda di ammissione al patrocinio a spese dello Stato.

L’autocertificazione consente a chi ne fa uso di sostituire certificazioni amministrative relative a fatti, stati e qualità risultanti da registri pubblici.  Il dichiarante decade dai benefici qualora emerga la non veridicità dei contenuti delle dichiarazioni.

Per poter velocemente provvedere alla predisposizione di adeguata ed idonea autocertificazione dei dati reddituali o anagrafici del richiedente, mettiamo di seguito a disposizione un testo standard utilizzato da svariati uffici pubblici e validato alla GdF (http://www.gdf.gov.it/servizi-per-il-cittadino/modulistica/autocertificazione/dichiarazione-sostitutiva-di-certificazione.pdf) che si potrà compilare inserendo i propri dati personali e implementando l’oggetto di quanto da dichiarare.

dott. Alessio Alberti




per Associazione Art. 24 Cost.

***

Esempio

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

(Art. 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445–esente da bollo ai sensi dell’Art. 37 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

Il/la Sottoscritto/a

Cognome_______________________________________

nome _________________________________

cod.fisc. ___________________________________

nato/a a ______________________________prov._____ sesso (M o F) _______il _____________

residente/domiciliato/a a _______________________________ ______________ _________________________ prov. _____ indirizzo________________________ ________________ ________________ c.a.p. ______________

DICHIARA

“(per l’elenco delle certificazioni che possono essere definitivamente sostituite,  si riportano di seguito solo alcuni esempi non esaustivi)

  • ) data e il luogo di nascita;
  • ) residenza;
  • ) cittadinanza;
  • ) stato di celibe, coniugato, vedovo o stato libero;
  • ) stato di famiglia;
  • ) situazione reddituale o economica anche ai fini della concessione dei benefici di qualsiasi tipo previsti da leggi speciali;
  • ) possesso e numero del codice fiscale e di qualsiasi dato presente nell’archivio dell’anagrafe tributaria;
  • ) stato di disoccupazione;
  • ) di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di sicurezza e di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nelcasellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;
  • ) di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali;
  • ) di non essere l’ente destinatario di provvedimenti giudiziari che applicano le sanzioni amministrative di cui al decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231;
  • ) tutti i dati a diretta conoscenza dell’interessato contenuti nei registri dello stato civile e la loro invarianza rispetto a precedenti documenti già prodotti.”

Il sottoscritto è consapevole, in caso di dichiarazioni non veritiere e di falsità negli atti, delle sanzioni penali previste (art.76 del D.P.R.28 dicembre 2000, n.445) e della decadenza dai benefici eventualmente conseguiti (art.75 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445).

Luogo, data: _______, _______.

Firma leggibile  (IL DICHIARANTE) ________________

***

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su FACEBOOK!.

Art. 24 Cost. contribuisce dal 2010 a:

1. divulgare l’informazione sul patrocinio a spese dello Stato
2. divulgare informazioni di interesse generale in merito al diritto alla difesa
3. distribuire gratuitamente Guide e supporto per l’accesso al patrocinio a spese dello Stato.

Non aspettare per imparare come darti la migliore tutela: saperne di più vuol dire NON SBAGLIARE!

Ora, scarica qui di seguito le Guide Brevi predisposte dallo staff di Avvocatogratis.com e dall’associazione Art. 24 Cost. CLICCANDO QUESTO LINK ADESSO

oppure guardando subito la video intervista che trovi qui sotto.

ASSOCIAZIONE ART. 24 COST. PER LA TUTELA DEL DIRITTO DI DIFESA

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.