custom-header
SOVRAINDEBITAMENTO: IL CONSUMATORE HA DIRITTO AL GRATUITO PATROCINIO

GRATUITO PATROCINIO: COME GARANTIRE L’AMMISSIONE NELLA GESTIONE DELLA CRISI DA SOVRANDEBITAMENTO?

SOVRAINDEBITAMENTO E GRATUITO PATROCINIO

SOVRAINDEBITAMENTO E GRATUITO PATROCINIO

Per la prima volta il tribunale torinese accerta l’ammissione al gratuito patrocinio di un richiedente la composizione della crisi da sovraindebitamento. La domanda era stata rigettata dal Consiglio dell’ordine degli avvocati  al momento dell’introduzione della procedura ex legge n. 3 del 2012 ed il richiedente si è rivolto al Giudice competente nel merito.

Sì all’ammissione

Anche in sede di procedura concursuale si da così conferma all’esigenza di assicurare il diritto, costituzionalmente protetto dall’art. 24 Cost., all’assistenza tecnica per i non abbienti.

GRATUITO PATROCINIO ANCHE PER LA VENDITA GIUDIZIARIA DEI BENI PIGNORATI

STOP PIGNORAMENTI BLOCCATI: IL GRATUITO PATROCINIO VIENE ESTESO PER PRENOTARE A DEBITO IL COMPENSO DELL’INCARICATO ALLA VENDITA GIUDIZIARIA

TUTELA ALLE VENDITE CON IL GRATUITO PATROCINIO

TUTELA ALLE VENDITE CON IL GRATUITO PATROCINIO

Arriva una proposta di legge per evitare che le spese di vendita del pignoramento blocchino le vendite con il gratuito patrocinio.

Chiunque abbia tentato un recupero crediti con il gratuito patrocinio sa, infatti, che esiste un buco nella norma: le spese di vendita del bene pignorato, a volte ingenti, restano oggi a carico del creditore non abbiente. Purtroppo, tali spese sono spesso ingenti e non rendono più fruibile la procedura che si blocca per incapacità economica del creditore, con ogni caducazione della liquidazione dei compensi dell’avvocato.

GUIDA ALLA SEPARAZIONE ED AL DIVORZIO CON IL GRATUITO PATROCINIO – III EDIZIONE

LA DIFESA E’ UN DIRITTO ANCHE QUANDO FINISCE IL MATRIMONIO

SCARICA IL MANUALE

PER GESTIRE SEPARAZIONE E DIVORZIO

CON IL GRATUITO PATROCINIO

Guida Separazione e Divorzio

Guida Separazione e Divorzio

Scarica l’e-Book Gratuito:

“Guida Breve alla Separazione e al Divorzio con il Gratuito Patrocinio III Edizione”


Ti trovi a prendere in considerazione la separazione dei coniugi od il divorzio e non sai come organizzare la Tua difesa?

Hai trovato questo blog e Ti sei chiesto se potevi avere dei consigli pratici sul gratuito patrocinio per la separazione personale dei coniugi o per il divorzio?

Oggi puoi scaricare il nostro ebook aggiornato (III EDIZIONE) su “Separazione dei Coniugi e Divorzio” (gratuitamente e con facoltà di distribuirlo) o semplicemente visionarlo a video.

COMPENSAZIONE DEI CREDITI DA GRATUITO PATROCINIO? ORA SI PUO’!

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI CREDITI DA GRATUITO PATROCINIO CON LE TASSE DELL’AVVOCATO

COMPENSAZIONE GRATUITO PATROCINIO

COMPENSAZIONE GRATUITO PATROCINIO

Ogni Avvocato sa che per garantire una difesa servono le risorse per sostenerla.
Per quasi 15 anni, dalla promulgazione del DPR 115/2002 che ha ridisciplinato la difesa dei non abbienti prevista dall’art. 24 della Costituzione, l’avvocatura ha faticato a garantire assistenza dei più deboli perchè i pagamenti dei processi sostenuti arrivavano ad anni di distanza dalla loro fine.

Per questa ragione il Congresso nazionale Forense di Venezia (2014) aveva deliberato di sostenere la richiesta di compensazione dei crediti da gratuito patrocinio con le imposte dovute dal medesimo professionista.
La scelta congressuale era poi stata sostenuta dall’Organismo Unitario dell’Avvocatura, con la commissione coordinata dall’avvocato Alberto Vigani, ed aveva trovato l’attenzione della politica prima con il deposito di due proposte di legge e poi con il loro inserimento nella legge di stabilità 2016: per questo OUA aveva dato pubblico ringraziamento all’operato dell’allora viceministro della Giustizia Enrico Costa, del vicepresidente della commissione Giustiza Franco Vazio e dell’On. Anna Rossomando.

QUESTO NON E’ UN PAESE PER INNOCENTI!

DICIAMOCELO: QUESTO NON E’ UN PAESE PER INNOCENTI!

Non è un paese per innocenti!

Non è un paese per innocenti!

In un mondo normale, con istituzioni normali e un’opinione pubblica normale, nessun si stupirebbe se qualcuno desse per scontata una giustizia effettivamente accessibile.

Ma qui non è così. Qui la giustizia non è per tutti.

Il nostro ordinamento è forse fra i più evoluti, sicuramente è quello con la maggior storia giuridica, abbiamo avuto e siamo stati protagonisti del pensiero occidentale in materia di democrazia e diritti. Purtroppo non basta. O almeno non basta più.

Mi chiederete perché.
La risposta non è al singolare. Probabilmente non è nemmeno nell’ordine delle cose finite.

Di un fatto però sono certo: “il nostro sistema non funziona anche per l’errata concezione di cos’è e cosa fa l’avvocato“.

GRATUITO PATROCINIO: GLI AVVOCATI POSSONO ESISTERE SENZA?

NON CI PUO’ ESSERE GIUSTIZIA, SE NON E’ PER TUTTI

Senza Difesa non esiste Giustizia

Senza Difesa non esiste Giustizia

Ogni tanto, nei corridoi in attesa dell’udienza, arriva l’ennesimo benpensante che favoleggia sul gratuito patrocinio, spiegando dottamente che non valorizza abbastanza gli avvocati perché antieconomico, dequalificante e, a Suo dire, persino poco utile al sistema giudiziario. Si tratta dell’ennesima trattazione sociologica da vagone ferroviario, dove ciascuno dei protagonisti di queste dissertazioni cerca di propinare la sua incredibile ricetta sul senso dell’ordinamento, saltando principi, valori e dati ordinamentali: una delle cure poi diventa spesso il rifiuto di offrire legal aid.

A noi, però, non ci piace semplificare con quel fare banalizzante dei nichilisti, e ancor meno ci pare di qualche interesse generalizzare il ruolo dell’avvocatura dimenticando il percorso costituzionale e l’esempio dato dagli altri sistemi giudiziari europei.

GRATUITO PATROCINIO: EMENDAMENTO DDL CONCORRENZA PER RECUPERO CREDITI PROFESSIONISTI

IL DDL ANTICRISI X AVVOCATI E PROFESSIONISTI DIVENTA EMENDAMENTO ALLA LEGGE DI STABILITA’
PROPOSTO IL RECUPERO CREDITI DEI PROFESSIONISTI CON ESENZIONI DA GRATUITO PATROCINIO

Recupero crediti professionisti

Recupero crediti professionisti

Alcune settimane fa abbiamo scritto di un progetto dell’Organismo Unitario dell’Avvocatura che propone un aiuto per superare la crisi del settore dei lavoratori del mondo professionale, fra cui gli Avvocati, estendendo al recupero credito dei professionisti le esenzioni di contributo unificato e bolli del gratuito patrocinio.

L’iniziativa OUA è ora già in DDL abbinato alla riforma Berruti: AC 2921 (art. 15). Presso la Camera dei Deputati è quindi pronta una proposta di legge a iniziativa 5Stelle (Andrea Colletti) che potrebbe azzerare in pochi mesi i costi del recupero crediti di tutti i professionisti.

DDL X ESENZIONI GRATUITO PATROCINIO X RECUPERO CREDITI PROFESSIONALI

GRATUITO PATROCINIO: LEGITTIMA L’ISTANZA UNITA ALLA QUERELA

VALE ALLEGARE ALLA QUERELA LA DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO?

Gratuito patrocinio e querela

Gratuito patrocinio e querela

Si. Nel gratuito patrocinio, deve essere accolta l’istanza di ammissione specie allegata alla denuncia querela presentata alla Procura della Repubblica senza deposito nella cancelleria del magistrato presso il quale pendeva il processo, e a questi indirizzata.

In effetti, nonostante l’istanza sia stata depositata senza il rispetto delle formalità di legge, con un percorso irrituale, non vi può essere alcuna sanzione d’inammissibilità poiché si tratta di una irregolarità priva di significanza che causa solo l’obbligo della sua trasmissione all’ufficio preposto alla ricezione della istanza.

Questo principio discende dalla recente sentenza n. 47027/2015 della cassazione: la Suprema Corte ha statuito illegittimità della declaratoria di inammissibilità della domanda di ammissione presentata al di fuori della cancelleria o degli uffici preposti ma in allegazione alla denuncia querela.
Di seguito il testo integrale del provvedimento.

TROPPI AVVOCATI? MA E’ DAVVERO UN PROBLEMA?

TROPPI AVVOCATI O TROPPE CAUSE?

TROPPI AVVOCATI?

TROPPI AVVOCATI?

Sono le cause a chiamare gli avvocati o gli avvocati a generare le cause?

La domanda non é banale come si può pensare, visto che per vent’anni tutte le critiche al mondo forense sono partite dalla seconda tesi.
A dirla tutta dovremmo prima ricordare che in questi vent’anni abbiamo visto la parabola del partito delle manette, prima ascendente e poi all’opposto.
A partire da tangentopoli i fans di Dipietro hanno monopolizzato ogni ermeneutica della Giustizia italiana diventando prima i monopolisti della sinistra e poi i supporters veterotestamentari dell’antiberlusconismo. Tutto é aumentato in un crescendo parossistico e turbinante per spegnersi infine nel ridicolo della corte intimista del Vate di Arcore.

GUIDA BREVE AL GRATUITO PATROCINIO V EDIZIONE – 2017

COME ACCEDERE ALLA DIFESA CON IL “GRATUITO PATROCINIO”?

SCARICA ORA IL MANUALE PER ESERCITARE

IL TUO DIRITTO ALLA DIFESA

Scarica SUBITO GRATIS l’aggiornamento dell’E-BOOK di ART. 24:

“Guida per l’Accesso al Gratuito Patrocinio – V° edizione – 2017″

Gratuito Patrocinio

Gratuito Patrocinio

  • Vuoi sapere come funziona l’accesso alla difesa dei non abbienti?
  • Hai trovato oggi questo blog e vuoi saperne velocemente di più in poco tempo sul gratuito patrocinio?
  • Una persona cara ha bisogno di organizzare la propria difesa processuale con il  gratuito patrocinio e vuoi esserle utile?
  • Ti serve scoprire come funziona la difesa processuale a spese dello Stato ( gratuito patrocinio), ma non sai come fare?
  • Necessiti di un avvocato con il “gratuito patrocinio”, ma non sai da che parte iniziare?
GRATUITO PATROCINIO: OUA SOSTIENE DDL ROSSOMANDO PER COMPENSAZIONE VOLONTARIA TASSE CON CREDITI

OUA VUOLE UNA SOLUZIONE AI RITARDI NEI PAGAMENTI DEL GRATUITO PATROCINIO: PUO’ ESSERE LA COMPENSAZIONE

OUA: gratuito patrocinio

OUA

Arriva una soluzione al ritardo oramai perenne con cui lo Stato paga i professionisti che lavorano per lui.

La deputata Rossomando, un avvocato, ha presentato un disegno di legge che permette di superare i tempi da ere geologiche con cui la Ragioneria dello Stato mette a disposizione i fondi per pagare i professionsiti: l’idea è semplice ma geniale. Come per altri operatori economici, si mette a disposizione del creditore privato, l’avvocato, la possibilità di compensare volontariamente i propri crediti con le imposte che sono maturate a suo debito verso l’erario.

Il primo soggetto istituzionale a crederci, dopo che lo ha chiesto a piena voce proprio il Congresso Forense del 2014, è stata appunto l’OUA: l’Organismo unitario dell’avvocatura.

RUOLO PRIMARIO DELL’AVVOCATURA NEL PRESIDIO DELL’EFFETTIVA TUTELA DEI DIRITTI

IL DIRITTO DI DIFESA NON RIGUARDA SOLO GLI AVVOCATI:
MENO ACCESSO ALLA GIUSTIZIA VUOL DIRE MENO LIBERTÀ.

Congresso Forense

Congresso Forense

Torniamo a parlare di ruolo della difesa e di scelte dell’Avvocatura, di proposte per far funzionare la Giustizia e di priorità nella tutela dei diritti di un paese che non vuole abdicare all’essere una democrazia avanzata.

Ogni 2 anni il Congresso Forense diventa la massima assise dell’Avvocatura dove si confrontano le istanze del mondo degli avvocati per fare il punto della situazione: insomma, una verifica della salute del sistema giustizia per come vissuto dai principali protagonisti del rapporto fra cittadini e Stato.