custom-header
GRATUITO PATROCINIO: VINCERE UNA CAUSA CON LA COMUNICAZIONE GIUSTA

Anche nelle cause con il gratuito patrocinio bisogna ricordare che l’obiettivo è VINCERE.

Chi ha diritto di essere ammesso al patrocinio a spese dello stato può vincere la causa anche se il suo avvocato non lo paga lui.

E oggi per vincere bisogna essere competitivi, ovvero dobbiamo essere più evoluti del nostro avversario.

Si è vero, pure nel mondo del processo con il patrocinio dello stato (avvocato gratis) bisogna pensare che c’è un avversario da battere. Solo pensando a essere più forte degli altri puoi garantirti più probabilità di successo

Per questo motivo, e poiché la nostra vittoria e la sconfitta della nostra controparte vengono decise da un terzo, ovvero dal Giudice, conta chi riesce più degli altri a influenzarlo, non si può credere che l’esser stati ammessi al patrocinio gratuito (avvocato gratis) ci dia un vantaggio.

AVVOCATO GRATUITO A SPESE DELLO STATO

COME SI FA AD AFFRONTARE UNA CAUSA CIVILE O PENALE NON AVENDO LA POSSIBILITA’ DI PAGARSI L’AVVOCATO?

Il gratuito patrocinio e’ un beneficio previsto dalla Costituzione  della Repubblica Italiana all’art. 24.

Art. 24.

Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. La difesa è diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento. Sono assicurati ai non abbienti, con appositi istituti, i mezzi per agire e difendersi davanti ad ogni giurisdizione. La legge determina le condizioni e i modi per la riparazione degli errori giudiziari.

Esso consiste nel consentire l’accesso all’assistenza legale gratuita, sia per promuovere un giudizio che per difendersi davanti al giudice, a tutti coloro che non sono in grado di sostenere le correlate spese legali.