custom-header
GRATUITO PATROCINIO E PRESCRIZIONE DEL CREDITO PROFESSIONALE

PERCHE’ IL GRATUITO PATROCINIO E’ INCOMPATIBILE CON LA PRESCRIZIONE?

Gratuito patrocinio e prescrizione

Gratuito patrocinio e prescrizione

All’onorario spettante al difensore d’ufficio deve ritenersi inapplicabile la disciplina di cui all’art. 2956 c.c. (cfr. Cass. pen. 3647/09 e Cass. pen. 37539/08 cit.; sulla non applicabilità della prescrizione presuntiva ai crediti di giustizia v. anche Dir. Gen. Giust. Civ. – Dip. Aff. Giust. nota n. 0159106.U del 27-11-2013).

Un tanto è da affermarsi riguardo alla particolare natura della obbligazione in questione, atteso che può ritenersi pacifico che il pagamento non sia avvenuto e che esso appaia incompatibile con la disciplina delle presunzioni presuntive la cui ratio si fonda sulla considerazione che vi sono rapporti della vita quotidiana nei quali l’estinzione del debito avviene di regola contestualmente all’esecuzione della prestazione senza che il debitore abbia cura di richiedere una quietanza che gli consenta di provare, anche a distanza di tempo, di avere già provveduto a estinguere il debito.

GUIDA BREVE ALLA COMPENSAZIONE DEI CREDITI DA GRATUITO PATROCINIO

COME SI FA LA COMPENSAZIONE DEL GRATUITO PATROCINIO? ECCO LE ISTRUZIONI

Guide Brevi al Gratuito Patrocinio

Guide Brevi al Gratuito Patrocinio

Ecco la Guida breve alla compensazione dei crediti da patrocinio a spese delle Stato con debiti fiscali: un breve e semplice vademecunm con le “PROCEDURE OPERATIVE E FAQ” per accedere alla compensazione dei crediti del patrocinio a a spese dello Stato con le imposte dovute dall’avvocato.

Tutto per accedere al sistema telematico di compensazione per godere della effettiva fruibilità del proprio compenso per come maturato prestando assistenza processuale in regime di patrocinio a spese dello Stato.

La guida illustra l’attività da svolgersi per attivare la procedura di compensazione, ma si deve fin da ora segnalare che la compensazione è attivabile solo dal momento in cui si è ottenuta l’iscrizione al SIAMM della propria posizione, con la prossima liquidazione effettiva delle somme percepite.