GUIDA ALLA SEPARAZIONE ED AL DIVORZIO CON IL GRATUITO PATROCINIO

LA DIFESA E’ UN DIRITTO ANCHE QUANDO FINISCE IL MATRIMONIO

SCARICA IL MANUALE

PER GESTIRE SEPARAZIONE E DIVORZIO

CON IL GRATUITO PATROCINIO

Scarica l’e-Book Gratuito:

“Guida Breve alla Separazione e al Divorzio con il Gratuito Patrocinio”


Guida alla Separazione ed al Divorzio

Guida E-Book

Ti trovi a prendere in considerazione la separazione dei coniugi od il divorzio e non sai come organizzare la Tua difesa?

Hai trovato questo blog e Ti sei chiesto se potevi avere dei consigli pratici sul gratuito patrocinio per la separazione personale dei coniugi o per il divorzio?

Oggi puoi scaricare il nostro ebook aggiornato su “Separazione dei Coniugi e Divorzio” (gratuitamente e con facoltà di distribuirlo) o semplicemente visionarlo a video.

Hai così la possibilità di scaricare un PDF di 34 pagine sui passaggi fondamentali per per sapere quello che Ti serve per la separazione dei coniugi o il divorzio anche con i riferimenti al gratuito patrocinio. Avrai a disposizione anche una serie di utili informazioni e suggerimenti per orientarti da subito in quei momenti particolari e non perdere tempo ed opportunità.

Iscrivendoti al feed RSS del nostro sito, anche cliccando qui sopra a destra, avrai inoltre la possibilità di rimanere aggiornato sui contenuti di questo blog ricevendo gli ultimi articoli direttamente nel tuo feed reader o nella tua casella di posta. Potrai ad ogni modo rescindere dalla tua iscrizione in maniera autonoma e immediata.

Cosa troverai in questa seconda edizione?

In 2 sezioni (SEPARAZIONE PERSONALE DEI CONIUGI e DIVORZIO) e 37 risposte trovi riassunto i principi della disciplina per scoprire gli strumenti indispensabili per organizzare lo start up della tua difesa. Hanno già funzionato per i nostri clienti e Ti torneranno davvero utili!

E allora:

  • se hai sentito un sacco di teorie ma vuoi qualche riferimento certo e magari un sunto di quello che è la disciplina normativa,
  • o se hai letto qualche nostro articolo sull’argomento e vorresti trovare un loro riepilogo con tutti i riferimenti al Patrocinio a spese dello Stato,

Puoi scaricare gratis adesso la seconda edizione della

“Guida Breve alla Separazione e al Divorzio con il Gratuito Patrocinio”

e in formato E- book (PDF) cliccando QUI oppure sfogliarla per consultazione qui sotto.

Avv. Alberto Vigani

Consulente del Lavoro e Avvocato specializzato in Diritto del Lavoro, è co-fondatore della Camera Arbitrale della Venezia Orientale. E’ iscritto agli “elenchi degli avvocati abilitati al Patrocinio a spese dello Stato dell’Ordine degli Avvocati di Venezia”e anche il redattore di www.amministratoridisostegno.com, dove scrive in materia di ADS e questioni connesse.



Se vuoi restare aggiornato iscriviti tramite feed reader: clicca qui per iscriverti tramite feed reader.

ASSOCIAZIONE ART. 24 COST. PER LA TUTELA DEL DIRITTO DI DIFESA

Se ORA vuoi davvero saperne di più sul Patrocinio a spese dello Stato, scarica qui di seguito le Guide Brevi predisposte dallo staff di Avvocatogratis.com e dall’associazione ART. 24 Cost.:

  1. Guida Breve per l’accesso al GRATUITO PATROCINIO.

  2. Guida Breve alla Separazione ed al Divorzio con il gratuito patrocinio.

  3. Guida Breve all’Affidamento Condiviso dei figli con il gratuito patrocinio.

  4. Guida Breve al Licenziamento ed all’Impugnativa con il gratuito patrocinio.

  5. Guida Breve al Recupero dei Crediti di Lavoro con il gratuito patrocinio.

  6. Guida Breve all’Amministratore di Sostegno con il gratuito patrocinio

  7. Guida Breve alla Mediazione Civile con il gratuito patrocinio

  8. Guida Breve alla Riabilitazione Penale con il gratuito patrocinio

  9. Guida Breve alla Esdebitazione Fallimentare con il gratuito patrocinio

  10. Guida Breve al Recupero Crediti dei lavoratori dell’appalto con il gratuito patrocinio

  11. Guida Breve alle Dimissioni per Giusta Causa con il gratuito patrocinio

  12. Guida Breve al Risarcimento ex Legge Pinto con il gratuito patrocinio

  13. Guida Breve al Recupero del Credito con Decreto Ingiuntivo anche con il gratuito patrocinio

  14. Guida Breve per l’accesso alla procedura di ristrutturazione della Crisi da Sovraindebitamento anche con il gratuito patrocinio

  15. Guida Breve allo Sfratto per Morosità anche con il gratuito patrocinio

 

Non aspettare per imparare come darti la migliore tutela: saperne di più vuol dire NON SBAGLIARE! Scarica adesso le guide brevi, sono gratis.
Buona lettura.
ART. 24 COST.

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

29 pensieri su “GUIDA ALLA SEPARAZIONE ED AL DIVORZIO CON IL GRATUITO PATROCINIO

  1. esposito vincenzo

    Egregio Staff,
    potete aiutarmi? Vorrei sapere per favore se fa fede l’ISEE per quanto riguarda il redditto per avere accesso al difensore gratuito?
    Grazie mille.
    Vince

  2. admin

    Gentile Vincenzo,
    Le preciso che il reddito di riferimento è quello imponibile, che non necessariamente coincide con quelle risultante dall’ISEE. Ne abbiamo parlato QUI con riferimento appunto alla Circolare della stessa Agenzia delle Entrate che ne da interpretazione.

    Le indico per miglior dettaglio la nostra “Guida Breve all’ammissione al Gratuito Patrocinio”; la trovaQUI: http://www.avvocatogratis.com/2010/03/scarica-il-manuale-sul-gratuito-patrocinio/
    Spero di esserLe stato utile.

    Alessio Alberti
    Staff Associazione Art. 24 Cost.

    Avvocatogratis è anche sui Social Network più aggiornati

    Ci trova qui su TWITTER.

  3. Mari

    Egregio Staff,una mia cara amica vuole separarsi e l’avvocato a cui si è rivolta gli ha detto che per avere il gratuito patrocinio suo figlio essendo l’unico che percepisce un reddito fisso dovrebbe cambiare residenza, il problema e che il figlio non sa dove andare e quindi non puo’ farlo,la casa è in affitto e il marito lavora saltuariamente il nucleo famigliare e di 4 persone e sta vivendo una situazione di conflitto e se la casa gli spetta oppure no.Grazie mille e cordiali saluti Mari

  4. admin

    Gentile Mari salve,
    la norma istitutiva del gratuito patrocinio e la costante giurisprudenza italiana affermano che vanno cumulati i redditi di tutti i conviventi ma non quelle dei soggetti con cui si è in conflitto. Pertanto, sarà necessario tenere anche conto delle somme eventualmente percepite dal figlio, ma non quelle del marito da cui vuole separarsi.

    (L) Condizioni per l’ammissione.
    1. Può essere ammesso al patrocinio chi è titolare di un reddito imponibile ai fini dell’imposta personale sul reddito, risultante dall’ultima dichiarazione, non superiore a euro 9.296,22.
    2. Salvo quanto previsto dall’articolo 92, se l’interessato convive con il coniuge o con altri familiari, il reddito è costituito dalla somma dei redditi conseguiti nel medesimo periodo da ogni componente della famiglia, compreso l’istante.
    3. Ai fini della determinazione dei limiti di reddito, si tiene conto anche dei redditi che per legge sono esenti dall’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) o che sono soggetti a ritenuta alla fonte a titolo d’imposta, ovvero ad imposta sostitutiva.
    4. Si tiene conto del solo reddito personale quando sono oggetto della causa diritti della personalità, ovvero nei processi in cui gli interessi del richiedente sono in conflitto con quelli degli altri componenti il nucleo familiare con lui conviventi.

    Come ho spiegato nella Guida alla Separazione che troverà QUI, la casa familiare viene usualmente assegnata al coniuge che resta a convivere con i figli (quasi sempre è la madre).

    Per miglior dettaglio circa l’ammissione al gratuito patrocinio anche veda “Guida Pratica all’accesso al Gratuito patrocinio“.
    Spero di esserle stato utile. Se così fosse clicchi su “mi piace” sul link alla pagina Facebook di avvocatogratis.com.
    Cordialità.

    Alessio Alberti
    Staff Associazione Art. 24 Cost.

    Segui Avvocatogratis anche su TWITTER cliccando QUI

  5. Mari

    Gentile Avvocato,
    mi perdoni ma mi sono espressa male, il figlio della mia amica, d’accordo con il padre, non vuole lasciare il nucleo famigliare di proposito.
    Così facendo, sa che impedisce alla madre l’accesso al gratuito patrocinio e quindi sarà costretta a desistere dal separarsi col padre.
    E’ possibile querelare il figlio – che tra l’altro a 32 anni suonati, non versa un solo centesimo in casa – e bypassare l’ostacolo creato?
    Grazie

  6. admin

    Gentile Mari salve,
    non ci può certo essere alcuna querela perchè taluno non vuole lasciare il nucleo familiare. Mi viene però da dire che lo può lasciare lei così non ha il cumulo.
    Per miglior dettaglio circa l’ammissione al gratuito patrocinio anche veda “Guida Pratica all’accesso al Gratuito patrocinio“.
    Spero di esserle stato utile. Se così fosse clicchi su “mi piace” sul link alla pagina Facebook di avvocatogratis.com.
    Cordialità.

    Alessio Alberti
    Staff Associazione Art. 24 Cost.

    Segui Avvocatogratis anche su TWITTER cliccando QUI

  7. Luisa

    Egregio avvocato buongiorno.
    Io e il mio compagno, separato legalmente, viviamo insieme e abbiamo 2 figli. L’unico reddito è quello derivante dalla mia attività dove lui risulta mio dipendente ed è di circa 15000 euro annui.
    A causa delle sopravvenute condizioni economiche negative per noi, avremo bisogno di rivedere l’assegno di mantenimento per i figli avuti con l’ex moglie. Con queste condizioni, è possibile l’ammissione al gratuito patrocinio?

  8. admin

    Gentile Luisa, purtroppo l’elemento reddituale è estremamente rigoroso e condiziona l’ammissione al beneficio di Stato senza consentire valutazioni discrezionali, come invece accade in altri paesi europei. In Italia si deve oggi fare riferimento ad un reddito inferiore ad € 10.628,16, almeno per quanto concerne la materia civile, a cui appartiene il ricorso di cui lei parla.
    Per miglior dettaglio circa l’ammissione al gratuito patrocinio anche veda “Guida Pratica all’accesso al Gratuito patrocinio“.
    Spero di esserle stato utile. Se così fosse clicchi su “mi piace” sul link alla pagina Facebook di avvocatogratis.com.
    Cordialità.

    Alessio Alberti
    Staff Associazione Art. 24 Cost.

    Segui Avvocatogratis anche su TWITTER cliccando QUI

  9. admin

    Gentile Giovanna le segnalo che dai riferimenti indicati potrebbe chiedere l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato e quindi non spendere nulla: nel caso di separazione non si ha cumulo dei redditi fra i coniugi.
    Per miglior dettaglio circa l’ammissione al gratuito patrocinio anche veda “Guida Pratica all’accesso al Gratuito patrocinio“.
    Spero di esserle stato utile. Se così fosse clicchi su “mi piace” sul link alla pagina Facebook di avvocatogratis.com.
    Cordialità.

    Alessio Alberti
    Staff Associazione Art. 24 Cost.

    Segui Avvocatogratis anche su TWITTER cliccando QUI

  10. giovanna

    Sono una casalinga di 39 anni con un solo reddito dato da un eredità di circa 6000 euro annuo.
    Voglio separarmi da mio marito con stipendio mensile di 1800/1900, abbiamo 2 figli di 14anni e 2anni nonché mezza casa di proprietà del marito. Quanto mi costa la separazione e quanto potrebbe essere il mantenimento?
    Lui ha un lavoro statale.
    Grazie mille.
    Distintamente.
    Giovanna.

  11. maria

    Mi chiamo Maria e vivo nella provincia di PAVIA ho visto nei vostri elenchi che non risultano avvocati in questa zona……fatemi sapere…..grazie

  12. admin

    Gentile Maria,
    se nulla osta alla sua ammissione al patrocinio a spese dello Stato in presenza dei requisiti reddituali, vedi anche qui: http://www.ordineavvocatipavia.it/visualizzazioni/vedi_elenco.php?areanumber=12

    Per miglior dettaglio circa l’ammissione al gratuito patrocinio anche veda “Guida Pratica all’accesso al Gratuito patrocinio“.
    Spero di esserle stato utile. Se così fosse clicchi su “mi piace” sul link alla pagina Facebook di avvocatogratis.com.
    Cordialità.

    Staff Associazione Art. 24 Cost.

    Segui Avvocatogratis anche su TWITTER cliccando QUI

  13. M.Cristina

    Buongiorno vorrei chiedere un informazione, posso chiedere un avvocato di un altra regione che fa parte del gratuito patrocinio ? la ringrazio e buone feste

  14. admin

    M. Cristina, salve.
    Lei può avere anche il patrocinio di un avvocato di un’altro Distretto di Corte di Appello, e quindi di un’altra regione. In tale ipotesi non gli saranno però rifuse le indennità per le transferte che resteranno a suo carico.

    Per miglior dettaglio circa l’ammissione al gratuito patrocinio anche veda “Guida Pratica all’accesso al Gratuito patrocinio“.
    Spero di esserle stato utile. Se così fosse clicchi su “mi piace” sul link alla pagina Facebook di avvocatogratis.com.
    Cordialità.

    Staff Associazione Art. 24 Cost.

    Segui Avvocatogratis anche su TWITTER cliccando QUI

  15. luciana

    Salve sono Brasiliana ed ho 30 anni,
    vorrei sapere se potete aiutarmi: vorrei separarmi da mio marito però non lavoro; come posso fare per trovare um avvocato con il patrocinio a spese dello stato?
    Per favore aiutatemi.
    Vi Ringrazio buon Anno……
    Luciana

  16. admin

    Gentile Luciana,
    la scelta dell’avvocato resta sempre al soggetto ammesso al patrocinio (il Tuo avvocato lo scegli Tu), ma si può nominare un solo difensore.
    L’art. 80 D.P.R. 115/2002, sostituito dall’art. 1, L. 24.02.2005, n. 25 stabilisce ora che chi è ammesso al patrocinio può nominare un difensore scelto tra gli iscritti negli elenchi degli avvocati per il patrocinio a spese dello Stato, istituiti presso i consigli dell’ordine del distretto di Corte di Appello nel quale ha sede il magistrato competente a conoscere del merito o il magistrato davanti al quale pende il processo.
    2. Se si procede avanti la Corte di cassazione, il Consiglio di Stato, o la Corte dei conti, gli elenchi sono quelli istituiti presso i consigli dell’ordine del distretto di Corte di Appello del luogo dove ha sede il giudice che ha emesso il provvedimento impugnato.
    L’ammissione al gratuito patrocinio è riservata a chi è considerato non abbiente al momento della presentazione della domanda, e qualora tale condizione permanga per tutta la durata del processo.
    Se l’interessato vive solo, la somma dei suoi redditi non deve superare 10.628,16 euro (il limite di reddito viene aggiornato ogni due anni ).

    Per miglior dettaglio circa l’ammissione al gratuito patrocinio anche veda “Guida Pratica all’accesso al Gratuito patrocinio“.
    Spero di esserle stato utile. Se così fosse clicchi su “mi piace” sul link alla pagina Facebook di avvocatogratis.com.
    Cordialità.

    Staff Associazione Art. 24 Cost.

    Segui Avvocatogratis anche su TWITTER cliccando QUI

  17. Veronica

    Salve, mi chiamo Veronica e ho 16 anni.
    Mio padre è andato via e si è preso tutti i soldi, quindi vorremmo un avvocato.
    Mia madre non lavora e quindi ci serve un avvocato gratuito. Dobbiamo rivolgerci al consiglio dell’ordine degli Avvocati? Secondo lei sarà lunga la procedura? Perchè siamo in una situazione grave.
    Grazie

  18. Valentino De Santi

    Buon giorno.
    Vorrei sapere quanto è pagato un avvocato in gratuito patrocinio, pagato dallo stato immagino ? Inolte vorrei capire se gratuito patrocinio per cause penali equivale a diffesa di ufficio, cioò l’avvocato deve essere iscritto in un albo particolare e non può essere scelto dal chi si difende in modo libero, anche se l’avvocato ha compenso limitato.

  19. admin

    Salve Valentino,
    i compensi per il gratuito patrocinio sono la metà dei valori previsti dal DM 140 del 20 luglio 2012 dal ministero di giustizia (di media 750 euro).

    Per miglior dettaglio circa l’ammissione al gratuito patrocinio anche veda http://www.avvocatogratis.com/guide-brevi/guida-al-gratuito-patrocinio/ Guida Pratica all’accesso al Gratuito patrocinio”

    Alessio
    Staff Associazione Art. 24 Cost.

    Avvocatogratis è anche sui Social Network più aggiornati

    Ci trova qui su TWITTER.

  20. anna

    Buona sera,
    sono separata legalmente dal 2005 con un figlio all’epoca minorenne, il mio ex avrebbe dovuto passarci un assegno mensile che non è mai arrivato,se non poche centinaia di euro una volta ogni tanto, vorrei sapere se oggi posso fare qualcosa x avere quei soldi (o parte) che non sono mai arrivati,anche xè mi trovo ora a dover pagare delle cartelle esattoriali di cose sue che però aveva intestato a nome mio e io oggi nn so proprio come fare, ancora una volta non vuol saperne di pagare.
    La ringrazio tanto Anna

  21. admin

    Mi spiace. Diamo supporto solo in materia di ammissione al beneficio di Stato.
    Per l’ammissione al gratuito patrocinio civile deve avere un un reddito inferiore a € 10.766,33 e può autocertificare il suo reddito (l’ISEE non serve a nulla).

    Per miglior dettaglio circa l’ammissione al gratuito patrocinio anche veda QUI http://www.avvocatogratis.com/guide-brevi/guida-al-gratuito-patrocinio/ Guida Pratica all’accesso al Gratuito patrocinio” “GUIDA BREVE ALL’ACCESSO AL GRATUITO PATROCINIO”.
    (Lo può scaricare on line in qualunque formato qui: http://www.smashwords.com/books/view/273075)

    La guida in materia di separazione e divorzio la trova invece nell’articolo commentato.

    Qui trova i redditi da computare nella determinazione del tettore reddituale per l’ammissione: http://www.avvocatogratis.com/2012/12/tabella-dei-redditi-da-computare-per-il-gratuito-patrocinio/

    Cordialità.
    Alessio
    Staff
    Associazione ART. 24 COST.

  22. Andrea Salvan

    Salve.
    Per separazione mi sono rivolto ad avvocato consigliatomi. Mi trovo a costatazione a parte le cifre economiche esborsate che nessun risultato e soprattutto insoddisfatto del suo operato. Tutta la documentazione e soprattutto quella fondamentale è stata da me redatta. Ad oggi lo stesso pretende ulteriori soldi che ritengo giusto dargli ma solo se avesse ottenuto quanto da me richiesto. Come si può contestare e farsi risarcire?
    Andrea

  23. admin

    Mi spiace.
    Diamo supporto solo in materia di ammissione al beneficio di Stato.
    Per l’ammissione al gratuito patrocinio civile deve avere un un reddito inferiore a € 10.766,33 e può autocertificare il suo reddito (l’ISEE non serve a nulla).

    Per miglior dettaglio circa l’ammissione al gratuito patrocinio anche veda QUI http://www.avvocatogratis.com/guide-brevi/guida-al-gratuito-patrocinio/ Guida Pratica all’accesso al Gratuito patrocinio” “GUIDA BREVE ALL’ACCESSO AL GRATUITO PATROCINIO”.
    (Lo può scaricare on line in qualunque formato qui: http://www.smashwords.com/books/view/273075)

    Qui trova i redditi da computare nella determinazione del tettore reddituale per l’ammissione: http://www.avvocatogratis.com/2012/12/tabella-dei-redditi-da-computare-per-il-gratuito-patrocinio/

    Qui invece trova gli avvocati che hanno dato la loro disponibilità al sito e che siamo già riusciti a pubblicare: http://www.avvocatogratis.com/avvocato-gratuito-patrocinio/elenco-avvocati-abilitati-al-gratuito-patrocinio/

    Cordialità.
    Alessio
    Staff
    Associazione ART. 24 COST.

  24. Debora

    Buongiorno,
    ho letto la guida alla separazione ma non mi é stata di grande aiuto. Se due coniugi sono separati di fatto da piú di 40 anni e i figli sono tutti adulti, per divorziare devono comunque seguire tutta la trafila come se si separassero oggi? O in questi casi c’é una procedura differente? Ringrazio anticipatamente.

  25. admin

    Salve Debora, purtroppo non vi é alcuna distinzione fra chi si deve separare senza allontanamento di fatto e chi non si veda da 40 anni.
    Si deve quindi utilizzare la procedura illustrata nella guida.

    Per l’ammissione al gratuito patrocinio civile oggi devi avere un un reddito inferiore a € 10.766,33 e può autocertificare il suo reddito (l’ISEE non serve a nulla). Al reddito imponibile vanno detratte le detrazioni di legge ma vi è il cumulo obbligatorio con il reddito di tutti i conviventi.

    Per miglior dettaglio circa l’ammissione al gratuito patrocinio anche veda QUI http://www.avvocatogratis.com/guide-brevi/guida-al-gratuito-patrocinio/ Guida Pratica all’accesso al Gratuito patrocinio” “GUIDA BREVE ALL’ACCESSO AL GRATUITO PATROCINIO”.
    Qui invece trova gli avvocati che hanno dato la loro disponibilitè al sito e che siamo già riusciti a pubblicare: http://www.avvocatogratis.com/avvocato-gratuito-patrocinio/elenco-avvocati-abilitati-al-gratuito-patrocinio/
    Puó anche contattare L’ordine degli Avvocati della Sua cittá per consultare gli avvocati abilitati al gratuito patrocinio che sono ivi presenti.
    Cordialità .
    Alessio
    Staff
    Associazione Art. 24 Cost.

    Staff Associazione Art. 24 Cost.

    Avvocatogratis è anche sui Social Network più aggiornati

    Ci trova qui su TWITTER.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>