TROPPI AVVOCATI? MA E’ DAVVERO UN PROBLEMA?

La conoscenza è potere: condividi e fai girare.Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on RedditShare on Tumblr

TROPPI AVVOCATI O TROPPE CAUSE?

TROPPI AVVOCATI?

TROPPI AVVOCATI?

Sono le cause a chiamare gli avvocati o gli avvocati a generare le cause?

La domanda non é banale come si può pensare, visto che per vent’anni tutte le critiche al mondo forense sono partite dalla seconda tesi.
A dirla tutta dovremmo prima ricordare che in questi vent’anni abbiamo visto la parabola del partito delle manette, prima ascendente e poi all’opposto.
A partire da tangentopoli i fans di Dipietro hanno monopolizzato ogni ermeneutica della Giustizia italiana diventando prima i monopolisti della sinistra e poi i supporters veterotestamentari dell’antiberlusconismo. Tutto é aumentato in un crescendo parossistico e turbinante per spegnersi infine nel ridicolo della corte intimista del Vate di Arcore.

INFORMAZIONE = CONOSCENZA = LIBERTA’

La conoscenza è potere: condividi e fai girare.Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on RedditShare on Tumblr

GRATUITO PATROCINIO: SOLO SE CONOSCI I TUOI DIRITTI SAI DOVE INIZIANO A NEGARTELI 

20 Minuti Veneti di PIAVETV

20 Minuti Veneti

Lo Stato arretra e toglie servizi ai cittadini. Ci dicono che è colpa della crisi.

Purtroppo accade anche nel mondo della giustizia.

Dopo anni di discussioni sulle necessità di riformareuna giustizia italiana che non funziona” arriva una bomba che, a dire del ministero, dovrebbe risolvere i problemi che si sono stratificati nei secoli. La ricetta è semplice: basta togliere gli uffici giudiziari dal territorio ed accentrarli nei capoluoghi.

Scompaiono dalla mappa giudiziaria del sistema italia ben 220 Sezioni distaccate di tribunale, 31 tribunali circondariali e da 717 a 874 Uffici del Giudice di Pace (per questi ultimi la cifra è ancora da definire). 10.000 operatori giudiziari se ne vanno dalla provincia italiana per essere trasferiti in città medio-grandi.

QUALI SONO I 6 INGREDIENTI DI UN ATTO VINCENTE??

La conoscenza è potere: condividi e fai girare.Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on RedditShare on Tumblr

PERCHE’ ALCUNE IDEE NASCONO VINCENTI E ALTRE NO?

Ci sono progetti e messaggi che diventano realtà condivise da tutti ed altri, magari con aspetti comunque interessanti, che scompaiono dalla memoria dopo pochi giorni o settimane.

Per questo motivovincente” ed  “efficace” sono sempre più spesso abbinati a “che non si dimentica o abbandona facilmente“, questo soprattutto soprattutto con riferimento ai modi di dire, ai messaggi, alle idee.

Quindi si potrebbe dire che una comunicazione è efficace quando resta nella memoria del soggetto che la riceve. Un’idea vince se buca il muro dell’oblio! Questo vale anche nel mondo degli avvocati e dei tribunali: in ogni causa si cerca di trasmettere un messaggio e convincere chi legge (il Giudice) che si tratta del messaggio vincente. Il sistema giusto è quello di NON FAR PIU’ DIMENTICARE al Giudice la propria tesi difensiva; MA COME SI FA??

CINQUE REGOLE PER VINCERE UNA CAUSA

La conoscenza è potere: condividi e fai girare.Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on RedditShare on Tumblr


Un atto è vincente se segue la traiettoria giusta per colpire il bersaglio.

Ricorda quindi che, anche nel gratuito patrocinio, il tuo avvocato deve essere un buon comunicatore perché deve far preferire il tuo messaggio a quello degli altri!

Non ci sono ricette infallibili ma ricordati che esistono passaggi obbligati per non incorrere in errori irreparabili. E questo vale sempre, in qualunque processo, con o senza patrocinio a spese dello stato.

Questo è un piccolo promemoria di cinque punti fondamentali. Ecco i cinque passaggi necessari ad un atto vincente.

Per poter verificare assieme al Tuo avvocato che gli atti siano ottimizzati alla vittoria della causa, Te li riportiamo qui sotto.

1) Scegli un titolo che attiri l’attenzione su ogni paragrafo!

VINCERE LA CAUSA CON IL GRATUITO PATROCINIO E LA COMUNICAZIONE EFFICACE

La conoscenza è potere: condividi e fai girare.Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on RedditShare on Tumblr

“8 percorsi utili a vincere una causa con una comunicazione efficace”

Anche per Te che ricorri al gratuito patrocinio l’Avvocato deve pensare a utilizzare tutti i metodi che possono darti i risultati che cerchi.

Per questo motivo bisogna ricordare che il Tuo avvocato con patrocinio a spese dello stato (avvocato gratis) deve fare proprie le modalità operative che possono acquisire e garantire maggior successo nel convincere il giudice.

Un avvocato sovente elabora la propria strategia partendo dal solo diritto, quindi spesso ritiene impossibile condividere il percorso decisionale con il proprio cliente (e a volte anche a se stesso!) concentrandosi su una gestione della causa senza una visione complessiva del confronto con la controparte ed il giudice.